Come sturare il lavandino in modo naturale

Quando ci troviamo di fronte al lavandino otturato, il primo pensiero è quello di provare a sturarlo da soli! L’ostruzione di un tubo di scarico del lavandino della cucina o del bagno è abbastanza frequente. Residui di cibo, capelli, resti di shampoo e detergenti molto schiumosi che poi si seccano, possono creare un vero e proprio blocco all’interno del tubo.

Il web è pieno di consigli di fai da te, ricette miracolose che dovrebbero sciogliere i residui e qualunque cosa abbia creato l’occlusione dei tubi. Nulla di più sbagliato! La maggior parte dei tentativi, infatti, si rivelano inutili e persino dannosi.

L’unica cosa davvero importante da fare è contattare il prima possibile il proprio idraulico di fiducia, che provvedendo ad un’accurata ispezione vi indicherà dove si trova l’ostruzione e il modo migliore per risolverla.

Per prima cosa vediamo alcuni semplici consigli di comportamento per evitare di creare ingorghi nelle vostre tubature:

  • Usare una griglia appoggiata sopra allo scarico, in modo da trattenere i residui che potrebbero cadere nei tubi.
  • Non credere a chi dice che gettare i fondi del caffè pulisce i tubi di scarico! Non buttare mai nulla nello scarico, né fondi di caffè o tè, né avanzi di cibo, né olio o altro.
  • Pulire con regolarità il sifone dei lavandini, che generalmente è avvitato e quindi facile da svitare, poiché l’accumulo di resti di sapone potrebbe creare una patina viscida.

Ticino Allagamenti SA è sempre pronta a rispondere con un intervento idraulico per risolvere i vostri problemi idraulici. Ecco alcune indicazioni per sturare il lavandino in modo naturale:

  • Se lo scarico del lavandino è otturato, la prima cosa da fare è provare a liberarlo utilizzando l’apposita ventosa. A volte, questo è più che sufficiente per risolvere se il problema non è grave.
  • Se la ventosa non funziona, è possibile acquistare una molla dal ferramenta vicino a casa ed inserirla all’interno delle tubature. Spingendo con la molla, è possibile liberare l’ostruzione che sta otturando il lavandino.
  • Molto importante: MAI usare prodotti chimici come soda caustica e acido muriatico che promettono di sturare gli scarichi. Oltre a non risolvere il problema potrebbero essere molto pericolosi per voi e per l’impianto stesso Questi prodotti spesso possono creare reazioni chimiche e fumi tossici che potrebbero procurarvi problemi respiratori, bruciature o abrasioni alle mani o al viso. Inoltre, la loro composizione chimica potrebbe creare danni alle tubature più vecchie, rompendole e provocando poi un problema idraulico ben più grave di un’otturazione.
  • Se proprio volete intervenire direttamente, un consiglio fai da te molto utile per provare a sturare un lavandino otturato è usare prodotti naturali. Versate del bicarbonato di sodio nello scarico e lasciatelo in posa qualche minuto. Poi versate dentro aceto di vino e acqua calda così verrà creata una schiuma leggermente abrasiva che dovrebbe aiutare a sciogliere l’ostruzione. I prodotti naturali possono anche essere utilizzati a scopo preventivo: una volta al mese, versate un bicchiere di aceto di vino bianco nello scarico, aiuterà a mantenerlo libero e a prevenire la formazione di cattivi odori.

Se l’ostruzione si rivela ostinata è comunque necessario l’intervento di un idraulico, che con apparecchiature apposite provvederà a pulire dall’interno le tubature, risolvendo l’otturazione senza rischi per l’impianto idraulico.

Similar Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.