Difetti di costruzione e macchie di umidità e muffa: l’intervento dell’idraulico

Talvolta dopo un forte acquazzone o dopo alcuni giorni di pioggia insistente ci accorgiamo in casa della presenza di macchioline di umidità o vediamo comparire piccole zone di muffa, magari nelle vicinanze dello zoccolino del pavimento o accanto a una finestra.

Qualche volta, sempre a seguito di eventi atmosferici molto piovosi scopriamo delle piccole perdite mai avute (o mai viste!) prima. Come mai accade questo?

La pioggia, anche in caso di forti acquazzoni, non è certo in grado, da sola, di rompere tubature, sollevare pavimenti o creare spaccature nel muro che possono dar luogo a infiltrazioni. A meno di fenomeni davvero gravosi come uragani e trombe d’aria con annessi acquazzoni che possono provocare gravi danni, quello che accade è semplicemente il manifestarsi di piccoli difetti di costruzione dell’edificio.

Il ristagnarsi dell’acqua piovana può, infatti, rendere visibili dei difetti che in situazioni normali non lo sono assolutamente.

Per esempio, un difetto nella soletta che isola il pavimento, soprattutto per chi si trova al piano terra, può provocare la comparsa di macchioline di muffa e di umidità dopo forti piogge, a causa della risalita dell’umidità che dal pavimento tende ad alzarsi e a manifestarsi all’altezza dello zoccolino.

Se i difetti di costruzione riguardano anche l’isolamento termico dei muri, gli stessi effetti dovuti alle piogge potrebbero ripresentarsi non solo sui pavimenti ma anche sulle pareti, con macchie di umidità o muffa, che spariranno dopo qualche giorno di clima asciutto.

Un’altra eventualità è quella dell’insorgere di piccole perdite dal soffitto, sempre in seguito a grandi piogge, anche in questo caso dovute a problemi di isolamento o a difetti alla guaina di protezione del pavimento sovrastante.

Complice magari una crepa nel muro, l’abbondante acqua piovana corre e si infiltra dal muro fino al pavimento. Per la forza di gravità poi la stessa acqua tende a scendere e fa comparire macchie di umidità o muffa sul soffitto sottostante o, nei casi più gravi, provoca una perdita.

Se questi difetti si presentano soltanto in seguito a forti acquazzoni, non c’è molto da preoccuparsi, e molti siti on line consigliano di usare rimedi fai da te come la candeggina per pulire le macchie di muffa e umidità, Questo però è un solo un rimedio estetico.

Anche in questi casi l’intervento di un idraulico di fiducia, che attraverso un accurato sopralluogo e con le attrezzature più adatte saprà individuare i punti problematici, vi garantirà una soluzione definitiva ed eviterà l’insorgere del problema in futuro, risolvendo completamente la causa prima che diventi più grave.

Similar Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.